Biografia

Pittrice e web designer, nata a Sanremo nel 1965, è anche critica e gallerista, collabora con innumerevoli artisti, scrittori ed intellettuali e cura la collezione d’arte di famiglia. Sue opere sono state di recente esposte a Palazzo Zenobio di Venezia, a Palazzo Ducale e Museo Galata di Genova, al MKISZ Andrássy Kiállítóterem di Budapest, allo Spazio Porpora e Galleria Cael di Milano ed in diverse gallerie, in personali e collettive. Figlia d’arte, il papà Giuseppe “Pipin” Ferrari, pittore, scrittore e giornalista, ha lasciato un segno indelebile nella cultura del Novecento. Anna Ferrari ha appreso presto le tecniche della pittura, nella ricerca del proprio percorso stilistico, diplomandosi presso l’Acc. di Belle Arti di Genova sotto la guida di Fieschi, Pierantoni e Vescovo. “Da alcuni anni affronta il tema della memoria, filtrata attraverso la sensibilità personale e lo traspone nei suoi dipinti, scegliendo soluzioni espressive differenti, tra segno cromatico, inserimenti materici e digitalizzazione delle opere.

Nel suo percorso espositivo presenta la sua opera nelle personali  “Un attimo di poesia riflessiva” Galleria Il Sorpasso Busalla (2006), “Luci: viaggio alla ricerca dell’anima della terra” e “Colori appesi a un filo” (2011) Immaginecolore Gallery Genova, “Pensieri colorati” Palazzo Andrea Pitto Genova (2012), “Segni di madre senza volto” Fondazione Garaventa Castello di Genova Nervi (2015).

Partecipa inoltre alle mostre collettive, tra le altre, “Mediterraneo” Rassegna d’arte contemporanea Maison des Artistes Cagnes Sur Mer (Francia), “Piccolo Formato” Kunst-Forum-International (Svizzera), “Mostra Collettiva di Pittori Italiani” Castello cinquecentesco Santa Margherita Ligure (GE), Chiesa di Santa Marta Ministero dei Beni Culturali Roma, Premio Internazionale Barberart I^ e II^ edizione Foro Boario Nizza Monferrato (AT), “Bestiario mitologia del contemporaneo” Museo di Sant’Agostino Genova, mostra Internazionale d’Arte Moderna e Contemporanea “Why Not?” Circolo degli Artisti Arezzo, “Triennale artistica della solidarietà” Teatro Carlo Felice Genova, “I ritmi del mare” MU.MA. Museo del Mare Genova.

Nel 2012 pubblica insieme allo scrittore Gian Cavallo il volume “Pensieri Colorati” (editrice Zona) i cui proventi sono devoluti alla Associazione Gigi Ghirotti. Collabora inoltre con i poeti Ivano Malcotti e Piero Cademartori e gli artisti Maurizio Melis Roman, Paolo Lorenzo Parisi e Roberto Guerrini.
Per l’etichetta musicale Black Widow realizza l’illustrazione di copertina dei dischi  “La voce del vento” dei Delirium e “Io sono il vampiro” di Abiogenesi.
Per il musicista Alberto Luppi Musso realizza il dipinto di copertina e cura la grafica del disco “Ricordi muti”.

Dal 2007 al 2013 opera come presidente e responsabile della comunicazione per l’Associazione Immaginecolore.com, organizzando numerosissimi eventi artistico-culturali in tutto il territorio nazionale.
Collabora dal 2013 con Divulgarti Group per cui gestisce come Art Director la comunicazione tradizionale e web.
Dal 2017 ha collaborato con Touchart International come Communication Manager e Art curator.
Dal 2019 collabora con Business Atelier come Art Director.
Dal 2019 collabora con “Fondazione Da Vinci”.